Mi presento…

Mi presento: sono Francesca e sono felicemente una biologa nutrizionista. Se volete curiosare in un curriculum più “formale” potete cliccare su “chi sono” e lo troverete. Qui vorrei invece farvi capire perché questo lavoro e’ la mia passione.

Avete per caso notato l’immagine che trovate nella prima pagina? spero vi piaccia. Qualcuno probabilmente la troverà poco consona al tema di cui qui si parla e invece secondo me e’ un buon modo per spiegare il senso dell’alimentazione, il senso della nutrizione… in poche parole il senso del cibo. In questa immagine, i colori sono accattivanti e sono cosi’ armoniosi che, nell’osservare questo disegno, si ha la sensazione di essere trasportati in un mondo onirico in cui solo beltà e felicita’ fanno da regnanti. Il cibo (proviamo a pensare a tutti gli alimenti di cui ci nutriamo e quelli che conosciamo soltanto) e’ l’insieme di tutti questi colori cosi’ accattivanti, cosi’ armoniosi. In più il cibo deve essere in armonia con il nostro corpo e l’unico modo per poter entrare in armonia con il cibo e’ misurarlo. La scienza della nutrizione fa questo: misura la qualità del cibo, misura la quantità di cibo e soprattutto misura la combinazione ottimale per ciascuno di noi, avendo come obiettivo la nostra beltà e felicita’. Noi siamo ciò che mangiamo, e chi di noi non vuole, nella vita, essere felice? non vuole dare forma alla propria vita? Dobbiamo solo imparare a misurare a tutto tondo il cibo e quindi

… imparare a conoscere il cibo

… imparare a conoscere noi stessi

Ecco quindi che dare una dieta, non significa calcolare le chilo-calorie, ma significa conoscere la persona che si ha davanti e capire quali sono i colori che possiamo accostare a lei perché lei possa essere in forma e dare, quindi, forma alla sua vita.